Condividi con: Facebook  Twitter  Google+  Email 

Tè verde Matcha. Origini e preparazione.

Tè verde Matcha. Origini e preparazione.

ORIGINI

Questa bevanda fredda giapponese è originaria dell'antica Cina ed era consumata e apprezzata fin dal 960 circa, all'epoca della dinastia Song, per poi cadere poi nell'oblio a seguito delle devastazioni che Gengis Kahn e i suoi guerrieri misero in atto nel XIII secolo.

I Cinesi si risollevarono a fatica e gran parte del loro bagaglio culturale andò perduto assieme alla scienza della preparazione del Matcha e della sua particolare coltivazione.
Per fortuna però i monaci giapponesi, che utilizzavano il Matcha anche per la meditazione quale rituale dei sensi e avendo precedentemente apprezzato questa verde bevanda, ne tramandarono la tradizione.
Il Giappone si fece così custode di quell'ideale di tè e ne perfezionò i metodi di coltivazione, lavorazione e preparazione facendolo giungere sino ai giorni nostri.

--- ACQUISTA TE' VERDE MATCHA --- 


COME SI PREPARA IL TE' MATCHA

La polvere di Matcha viene mescolata in poca acqua fredda con un frustino di bambù fino alla formazione della tipica schiuma.
Vi si versa poi acqua calda a 80°C e si mescola nuovamente.
Non è previsto un tempo di infusione come per gli altri tè in quanto si beve tutto, comprese quindi anche le preziose sostanze contenute nelle foglie intere.
Gli estimatori del tè Matcha assumono così una dose molto più elevata di antiossidanti, vitamine e amminoacidi essenziali rispetto a chi consuma i normali tè verdi