• India, il secondo produttore mondiale di tè
  • Trasporto gratuito da 39 euro
  • Solo 3.90 euro per ordini da 20 euro
  • Assistenza   348 2658 584   anche WhatsApp
hotline

348 265 858424/7 WhatsApp Support

Non stai visualizzando il sito con un dispositivo mobile. Per assistenza 348 265 8584

Pubblicato in: TE SPEZIE ETNIE CULTURA

India, il secondo produttore mondiale di tè

India, il secondo produttore mondiale di tè

Nel 2021 l'India è stato il secondo produttore di tè nella regione dopo la Cina e il più grande consumatore di bevande, utilizzando quasi il 30% della produzione mondiale di tè. Nonostante ciò, il paese ha esportato la maggior parte del tè a livello globale dopo Cina e Kenya. Le piantagioni di tè commerciali nel paese furono fondate per la prima volta dalla British East India Company, che portò alla produzione su larga scala della varietà di tè autoctona prodotta tradizionalmente degli indiani nord-orientali. Quando è stato introdotto, il tè era una bevanda di alto livello. Ma la produzione e il consumo in forte espansione nel corso dei decenni hanno reso economico per tutti assaporare la miscela oggi.

Il tè indiano che è uno dei preferiti in tutto il mondo proviene dal Darjeeling nel Bengala occidentale e dall'Assam. La maggior parte delle varietà di tè presenti nel paese prendono il nome dalle regioni in cui vengono coltivate. Grazie alla sua origine geografica, il tè Darjeeling è diventato il primo prodotto indiano a ricevere un'etichetta di indicazione geografica nel 2004-2005. La maggior parte delle marche di tè più vendute acquista foglie di tè da specifiche piantagioni di tè per mantenerne la qualità e l'autenticità.

Il consumo di tè in India si è evoluto in molti modi. Ad esempio il tè "Chai" viene preparato con foglie di tè sfuse, zucchero, latte, e viene aggiunta una varietà di spezie per renderlo più saporito.
Alcuni dei Tè preferiti regionali includono masala chai, kadak chai, Bombay cutting-chai, Kashmiri kahwa e Sulaimani chai.
Nel nord, il Kulhad chai è molto popolare, dal nome della tradizionale tazza di argilla usa e getta senza manico in cui viene servita.
I "Chaiwallah" producono e vendono tè fresco tutto il giorno, dalle loro numerose bancarelle lungo le strade negli angoli e negli angoli del paese. Questi sono ampiamente accessibili e costituiscono una parte importante del mercato non organizzato per la vendita al dettaglio di tè in India. Negli ultimi anni, l'ascesa dell'urbanizzazione e della cultura del caffè ha portato a una crescita diversificata nel modo in cui gli indiani consumano il tè.
Ad esempio, il bubble tea e il tè verde sono diventati popolari nelle città, insieme a opzioni a base vegetale come sostituti in cui erano coinvolti i latticini. Non sorprende che il tè sia la bevanda più apprezzata nel mercato al dettaglio e si prevede che prosegua su un percorso di crescita costante.

Tè in pillole: Produzione di 1.26 milione di tonnellate - 1.09 Kg il Consumo annuo procapite - 29.6% la percentuale di bevande che contengono tè
Fonte originale: https://www.statista.com/topics/4652/tea-market-in-india/#dossierKeyfigures



REPARTI
Tisane e Infusi Spezie Sali, Zuccheri e Caffè Pandora Accessori
SpeziaTè®
via delle Pappe 34
51100 Pistoia (PT)
P.iva IT01672200472
TEL: +39.348 2658 584
Spedizione Espressa in tutto il territorio Italiano con BRT Bartolini e GLS
Oltre il 90% degli ordini è spedito entro 2 giorni lavorativi
Tracking per seguire la spedizione inviato il giorno stesso del ritiro
Europa: spedizioni Espresse con DPD

Cookies tecnici del sito: Sempre attivi - Cookies di Terzi: Opzionali leggi informazioni


   Accetto Rifiuto Informativa Preferenze